Chi sono

vera prada brand storyteller chi sono

Ciao, sono Vera

Aiuto professioniste e imprenditrici a raccontare la propria storia, con la propria voce e le parole giuste.

vera prada brand storyteller chi sono

Amo raccontare storie

Da sempre

Ho scritto i miei primi racconti a nove anni per il mio fratellino che non riusciva a dormire. Ho sempre voluto fare la giornalista, l’inviata speciale, per raccontare quello che accade dall’altra parte del mondo e farlo conoscere a chi vive da questa parte. Oggi sono giornalista e brand storyteller, ho cambiato obiettivo, ma non vocazione, mi sono laureata in Sociologia dei processi culturali e comunicativi e in Comunicazione e Media, con un Master in Progettazione e Management della Comunicazione, perché credo che l’importante sia capire la realtà prima di volerla raccontare. 

Racconto perché sono convinta che ci sia sempre una storia che abbia bisogno di essere narrata e qualcuno che ha bisogno di conoscerla. Mi impegno perché ogni persona abbia la possibilità di raccontare la propria e portare così il proprio meraviglioso contributo nel mondo.

vera prada brand storyteller chi sono

Oltre le storie

Il mio spunto di meraviglia

Parlo quattro lingue, ritrovo me stessa cucinando dolci, suono il violino, vado in bici, pratico yoga e amo viaggiare. Sono capo scout, Circle Leader di Lean In, socia di She Tech e fondatrice dell’associazione giovanile BORA, attiva nel mio comune. Nella quarantena della primavera 2020 ho ideato BlossomINg, un percorso gratuito rivolto a giovani professionisti e professioniste per dare un taglio alla sindrome dell’impostore e far fiorire la propria voce. Nello stesso periodo ho coniato il termine Spreadworking e ho raccontato le Quarantene Coraggiose delle donne italiane. Alla fine dello stesso anno, ho ideato Vite Storie di Vino e di Donne per raccontare le storie e i vini delle produttrici vitivinicole italiane creando così un’occasione di incontro ed empowerment femminile tra le donne che amano il vino e le donne che lo producono.

Ho sempre le mani in pasta e mille idee in testa. Curiosità, organizzazione, cura e parlantina appassionata sono i miei spunti di meraviglia

Mi racconti i tuoi?

Scrivimi, che son curiosa!